…. che cosa è il Servizio Civile Nazionale ?

 

 

                             

La Pro Loco di Canepina da molti anni fa parte dell’ UNPLI, l’ Unione Nazionale delle Pro loco d’Italia. Questo ente, supportato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile, aderisce alla realizzazione di vari progetti, scelti anno per anno,sia  per promuovere l’occupazione giovanile e quindi la formazione, sia per salvaguardare e riscoprire il patrimonio artistico, culturale, folkloristico ed ambientale dell’Italia.

Il Servizio Civile Nazionale non è altro che un sistema basato su una catena di montaggio : STATO- ENTE- VOLONTARI.

I volontari sono la colonna portante del S.C.N e sono coloro che si occupano dell’attuazione dei vari progetti, grazie all’aiuto e al sostegno dell’OLP, Operate Locale del Progetto, un formatore che li segue nel loro anno di servizio civile.

La figura dell’Olp è estremamente importante per il volontario in quanto non solo collabora con lui alla realizzazione del proprio progetto, ma gli offre numerosi consigli su come svolgere le varie attività ed inoltre partecipano insieme ai vari corsi di formazione.

Nell’anno 2015/2016, nel nostro paese i volontari S.C sono stati quattro ragazzi : Angelica Fanelli, Luigi Pesciaroli, Angelica Petti e Giulia Proietti e i progetti realizzati sono stati “ Le origini della nostra storia: miti, leggende e tradizioni” e “Uomini e donne delle nostre terre”.

I ragazzi hanno svolto un ottimo lavoro elaborando i progetti in un unico volume grazie al contributo della Pro Loco di Canepina.

Oltre alla realizzazione dei progetti hanno partecipato e collaborato alle varie sagre e manifestazioni organizzate sia dalla Pro Loco sia dal Comune di Canepina.

Il progetto “Le origini della nostra storia: miti, leggende e tradizioni”  è stato elaborato prendendo in considerazione i monumenti, i luoghi caratteristici da visitare a Canepina e le varie risorse canepinesi, le castagne e i maccaroni, conosciuti meglio come Fieno Canepinese.

Vengono raccontate anche alcune leggende, tra l’altro simpatiche, tramandate dai nostri nonni.

L’altro progetto “ Uomini e Donne delle nostre terre” ruota sulle figure più importanti originarie di Canepina.

I ragazzi hanno ricordato il Mitico Picino, all’anagrafe  Angelo Meloni nato a canepina che è stato uno dei più grandi fantini che ha corso il Palio di Siena, Venerio Foglietta, un uomo che ha saputo conquistare il popolo canepinese con le sue emozionanti poesie, e lo storico Gruppo spontaneo Canepinese.

 

I Volontari 2016/2017

Ilaria Cesarini  Guido Mancinelli

 

Precedente arriva l'ESTATE CANEPINESE 2017 Successivo ARRIVANO I MACCARONI CANEPINESI